Home»Castellina Vita in Famiglia»La Mamma – Una lunga storia (testo e video)

La Mamma – Una lunga storia (testo e video)

10
Condivisioni
WhatsApp Telegram

Pensieri e parole di Ester Berti


Mamma di Figli Piccoli

Maria vengo a te oggi portando in mano il fiore dei miei figli piccoli e con essi tutte le gioie e le fatiche che gli accompagnano.

La gravidanza, il parto a volte sofferto, i primi periodi fatti di ansie e malattie ricorrenti.

Ti offro la mancanza di sonno e di tempo, la sensazione di non avere più spazio per me e il senso di responsabilità nei confronti dei bambini.

Ti chiedo coraggio e perseveranza e la pazienza di aspettare che crescano, ti ringrazio per il loro sorriso e la vita che mi donano ogni giorno.


Mamma Lavoratrice

Maria vengo a te oggi portando in mano il fiore del mio impegno nel lavoro.

Crescere i bambini e comunque dedicarmi ad una attività è per me ogni giorno una grande sfida.

Tua sai che vorrei conciliare ogni cosa senza sentirmi mancare in qualche ambito.

Sai che desidero lavorare sia per necessità sia per realizzare qualche progetto che metterà a frutto le mie capacità.

Ti chiedo saggezza di fare i passi giusti perchè niente resti indietro e riesca a trasmettere ai bambini la passione in ciò che faccio o semplicemente di essere fiera di contribuire alla famiglia.


Mamma di Figli adolescenti

Maria vengo a te oggi portando in mano il fiore dei miei figli adolescenti.

Tu conosci le notti ad attendere il loro rientro o le ansi che nascono dal vederli in difficoltà o alle prese con le loro prime esperienze. A volte non riesco a parlargli o litighiamo e non ci capiamo.

Insegnami tua a stare alla giusta distanza rispettando il legittimo desiderio di libertà e donando comunque presenza e cure per le fragilità e insicurezze di questi anni.

Ti chiedo di donarmi occhi aperti per cogliere i segni del disagio che spesso affrontano in silenzio chiusi nelle loro camere e mani delicate ma ferme nel condurli in questi anni turbolenti.

Donami tua la consolazione che a volte manca e proteggili, proteggili ovunque vadano.


Mamma in Difficoltà

Maria vengo a te oggi portando in mano il fiore delle difficoltà che di affrontando.

In questa rosa ci sono i problemi di salute, o la fine del mio matrimonio o i problemi economici che mi impediscono di vivere con serenità, Maria tu conosci ciò che solo io posso sapere, conosci il dolore che mi abita e il fallimento che sperimento in tante giornate.

Ti affido la mia famiglia con tutte quello che sta attraversando e ti chiedo la luce per scegliere ogni giorno la strada migliore e la tenerezza che manca in tanti momenti.

Proteggi i miei figli e compensa tu dove io davvero non riesco, sicura che in mano tua sono al sicuro.


Nonna

Maria vengo a te portando il fiore dei miei figli ormai grandi e sposati.

Ti ringrazio per l’amore dei miei nipoti che arricchisce la mia vita.

Oggi ti chiedo la grazia di custodire il rapporto che ho con i ragazzi, che che hanno la loro strada e la loro famiglia e per questo ti chiedo la saggezza per continuare ad accompagnarli ancora, la forza e la salute per dare aiuto concreto e la tenerezza di un abbraccio o un piatto pronto quando serve.

Donami il coraggio di accettare quando saranno loro a prendersi cura di me, certa che è un cerchio che si apre e chiude nel dono della vita.


Previous post

Beato Tito Brandsma - Incontro sulla figura del Beato

Next post

This is the most recent story.